Simone Lucciola

Prevalentemente un punk rocker, la cui bènd, Gioventù Bruciata, ha suonato per quasi dieci anni una sorta di mix tra Oi!, punk 77 e ardecore italiano vecchia scuola. Al momento canta con una nuova bènd di ispirazione punk’n’roll, i Blood ’77. Quando non urla nel microfono, Simone Lucciola è anche un pittore, un illustratore, uno scrittore e un fumettaro autodidatta. Si pubblica da sé i suoi lavori sulla sua punkzine Lamette, che è presente pure sulla rete in una versione webzine letta anche in Svizzera, Spagna, Austria, Belgio, Germania, Inghilterra, Stati Uniti, Canada, Australia, Giappone, e un frego di altri paesi dove non si parla l’italiano. Altri suoi scritti sono pubblicati e continuano ad essere pubblicati su fanzine, giornali e riviste underground. È un alcolizzato e un testadicazzo, ma ‘sti cazzi, sarete belli voi.

Il sito di Simone Lucciola